lunedì 30 agosto 2010

RITORNO AL PASSATO... (di Mario Contini)

Ho rivisto quei luoghi
che ospitarono me bambino
anima innocente e pura
inconsapevole vittima di
uomini di un Dio senza nome.
Innominato è colui che spinge
uomini a desiderare bambini
e bambini a desiderare altri bambini,
che di questo non credetti capace
neppur colui che calza zoccoli e corna.

Ho rivisto quei luoghi
senza inquietudine e senza timore,
non ho più udito quei singhiozzi
soffocati e quei pianti interminabili,
solo il silenzio di un passato sepolto
e di un presente totalmente cambiato.
Ho volto lo sguardo a quel campanile
dove sovrasta da sempre la Croce
la stessa che osservavo allora
chiedendo aiuto al Dio cacciato e
sporcato dagli uomini del senza nome.

Ho rivisto quei luoghi
e tale una colomba che spicca il suo
primo volo, tale un ruscello di acqua
fresca e limpida che sgorga da una
montagna innevata, io sono rinato,
privo del perdono.... ma sereno. 

1 commento:

Nika ha detto...

BELLISSIMA!!!! SEI INSUPERABILE...